Quando si vuole incorniciare lo sguardo con sopracciglia perfette e naturali ma il make-up non è più sufficiente si può ricorrere alla dermopigmentazione o al microblading. Ma quale tecnica scegliere?

La dermopigmentazione si presta non solo alla ricostruzione delle sopracciglia ma ha un campo d’azione estetico più vasto. Può essere usata anche per ricostruire il contorno labbra o il contorno occhi. La dermopigmentazione viene utilizzata anche per la correzione delle cicatrici, per la ricostruzione dell’areola mammaria (ad esempio dopo interventi al seno) e per infoltire il cuoio capelluto in caso di calvizie (in questo caso prende il nome di tricopigmentazione).

Il microblading è una tecnica di colorazione cutanea semipermanente, esclusivamente riservata alle sopracciglia (per lo meno questo accade finora in Italia), che sfrutta uno strumento manuale dotato di tanti piccoli aghetti che vanno a formare una punta simile ad un bisturi. Da questa conformazione particolare deriva il nome della tecnica, microblading, ossia piccole lame che producono micro-taglietti sulla cute, dove si deposita il colore. La tecnica viene da molti definita “ a peletto ” ma si parla anche di “effetto pelo”, poiché sembra restituire un risultato davvero realistico del sopracciglio. In realtà, anche in questo caso, molto dipende dalla mano di chi lo esegue, ma è fuori dubbio che, se praticato da esperti del settore, l’effetto finale sarà molto naturale

Entrambe prevedono l’inserimento di pigmenti organici sottopelle. Entrambe le metodiche sono semipermanenti e richiedono prima o dopo dei ritocchi. Entrambe necessitano di una prima fase di marcatura e un trattamento di rinforzo successivo. Tuttavia Il microblading è una tecnica manuale e la dermopigmentazione è una tecnica meccanica; la dermopigmentazione deposita il colore leggermente più in profondità rispetto al microblading; il microblading permette di agire in modo più preciso sul sopracciglio, anche perché non ci sono le vibrazioni della macchina, e questo assicura un risultato più naturale.