Il Khol (o Kajal) è una polvere usata fin dal 3000 a.C. dalle donne africane per proteggersi dalla sabbia e dai raggi solari e decorare il contorno occhi.

Oggi, il suo colore intenso e la sua resistenza agli agenti atmosferici, gli hanno permesso di essere rivalutato dai make-up artists, che hanno deciso di usarlo per realizzare delle matite dalla punta morbida e cremosa di grande successo.

Disponibili in tutte le tonalità del grigio e del nero, le matite Khol donano allo sguardo un’intensità nuova, grazie alla loro pastosità e ai loro riflessi violacei.

Per applicare al meglio la matita Khol, l’ideale per un trucco deciso e d’effetto è partire dall’angolo interno dell’occhio, per poi andare a ispessire l’angolo esterno. In alternativa, si può partire dal centro della palpebra e ispessire entrambi gli angoli, per arrotondare la forma dell’occhio e avere un make-up più leggero e particolarmente adatto alla quotidianità.

Le matite Khol, inoltre, sono waterproof e resistenti al sudore e si abbinano magnificamente con gli ombretto chiari e le sfumature pastello. Se poi vuoi qualche altro consiglio sul corretto uso del Khol e sui possibili abbinamenti puoi sempre consultare i Beauty Specialists di Piri Piri Beautique.