Mai come in estate donne (ed anche uomini in realtà) tendono ad essere sempre lisci, senza un “pelo” fuori posto. L’epilazione della zona bikini, quindi, diventa uno dei trattamenti più richiesti della stagione e sicuramente non vorrai perderti qualche curiosità e piccola dritta sull’argomento. Ecco tutto quello che dovresti sapere sulla ceretta all’inguine.

La depilazione intima è da sempre stata soggetta a mode. Tutto è iniziato nel 1915, quando Gilette introdusse il primo rasoio per donne, con il claim: «Less is more». Negli anni sessanta e settanta, molte donne per ribellarsi a questa prassi così impegnativa, ritornarono alla versione “folta e naturale” in pieno stile femminista. Negli anni ottanta, invece, per poter indossare costumi sgambati venne di nuovo richiesta una certa “cura” delle zone intime, mentre negli anni novanta andava di moda solo una fascia, l’effetto mohicano.

Oggi va di tutto: dalla brazilian wax, alle decorazioni realizzate giocando con forme e rasature o semplicemente preferendo l’effetto cespuglio. Tuttavia, qualora si optasse per un’epilazione totale della zona bikini, è bene avere alcune accortezze: durante le mestruazioni conviene evitare la ceretta; niente esposizione al sole prima e dopo l’epilazione, specie in caso di trattamento con luce pulsata; subito dopo l’epilazione evitate saponi e sostanze irritanti, applicando invece un prodotto lenitivo e idratante.

Qualsiasi sia il tipo di depilazione (ceretta, laser, luce pulsata, rasoio, ecc) è consigliabile effettuare uno scrub periodico, in modo da eliminare le cellule morte e agevolare l’insorgenza dei peli incarniti. Evitare di usare profumi e creme profumate nell’area prima della epilazione. Pulire e asciugare con cura l’area ed evitare di trattare aree con affezioni dermatologiche o eritemi solari. Buona prassi è non prender sole diretto senza protezione nelle successive 48 ore per prevenire la comparsa di macchie sulla pelle.

Dopo la depilazione con metodi meccanici è consigliabile lenire la pelle con una crema estremamente fresca ed idratante. Dopo il laser o la luce pulsata, invece, va applicata una crema antinfiammatoria. In ogni caso, evitate il sole: dopo la ceretta, infatti, la pelle irritata reagisce con la comparsa di inestetici puntini rossi. Stesso discorso dopo il laser o la luce pulsata, per evitare irritazione e comparsa di macchie brune. Infine, meglio evitare acqua calda, scrub, profumi e prodotti aggressivi, abbigliamento stretto o tessuti sintetici.