La pelle del nostro corpo è sempre la prima a risentire degli sbalzi ormonali. Durante il ciclo, la gravidanza o la menopausa la nostra pelle cambia. Può diventare più secca, screpolata, piena di impurità.

Insomma stargli dietro non è facile. Ecco perché consigliamo sempre buoni prodotti e ottimi trattamenti.

Vediamo un po’ cosa accade alla pelle in menopausa.

Iniziamo col dirvi che la menopausa è un momento complesso della vita di una donna. Vi sono modifiche sostanziali sul proprio corpo: sudorazione notturna, vampate di calore, aumento di peso e irritabilità.

Anche la pelle cambia. Come? Diventa più secca, soprattutto nella zona del viso, e aumentano le rughe.

La pelle cambia a causa degli ormoni (gli estrogeni). Ma se la secchezza si può combattere con una buona alimentazione e dei buoni trattamenti idratanti, quelli che possono infastidire sono gli episodi di flushing (arrossamento al volto). Ciò è dovuto in larga parte ad una diminuzione del collagene interno alle cellule. In media, una donna in menopausa ne perde il 2,1% l’anno.

I nostri consigli?

Ricordatevi di utilizzare i sieri, soprattutto nella zona del contorno occhi. Fate qualche trattamento non invasivo come la radiofrequenza, il foto-ringiovanimento e l’ossigenoterapia. Oltre a dare buoni risultati, sono anche molto piacevoli. Stimolano il metabolismo delle cellule favorendo la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico.